LE TRE CARAVELLE DI CRISTOFORO COLOMBO

LE TRE CARAVELLE DI CRISTOFORO COLOMBO


Niña, Pinta e Santa Maria

Nell’immaginario collettivo, le “caravelle” per antonomasia sono le tre navi con le quali Cristoforo Colombo raggiunse le Americhe nel 1492:

  • Niña: la più piccola e agile delle tre, era una caravella latina con due alberi e vele triangolari. Era comandata da Juan Niño.
  • Pinta: era una caravella di dimensioni simili alla Niña, ma con un solo albero maestro e vele quadre. Era comandata da Martín Alonso Pinzón.
  • Santa María: era la più grande e pesante delle tre, ed era in realtà una caracca (una nave mercantile a tre alberi con vele quadre). Era comandata da Cristoforo Colombo stesso.

Ecco alcuni dettagli su ciascuna nave:

Niña:

  • Lunghezza: circa 20 metri
  • Larghezza: circa 5 metri
  • Stazza: circa 60 tonnellate
  • Equipaggio: circa 24 uomini

Pinta:

  • Lunghezza: circa 21 metri
  • Larghezza: circa 5 metri
  • Stazza: circa 70 tonnellate
  • Equipaggio: circa 26 uomini

Santa María:

  • Lunghezza: circa 28 metri
  • Larghezza: circa 8 metri
  • Stazza: circa 150 tonnellate
  • Equipaggio: circa 40 uomini

Le tre caravelle partirono da Palos de la Frontera, in Spagna, il 3 agosto 1492 e arrivarono a Guanahani, nelle Bahamas, il 12 ottobre 1492. La Santa María naufragò il 25 dicembre 1492, mentre la Niña e la Pinta tornarono in Spagna nel marzo 1493.

Le caravelle di Colombo erano navi relativamente piccole e semplici per gli standard odierni, ma erano adatte all’epoca e al tipo di viaggio che Colombo stava intraprendendo. Erano veloci, manovrabili e abbastanza resistenti da poter attraversare l’oceano Atlantico.

Le tre caravelle di Colombo sono diventate simboli iconici dell’Età delle Esplorazioni e del viaggio di Colombo verso le Americhe. Sono raffigurate in innumerevoli opere d’arte, letteratura e film.

Curiosità:

  • La Niña è l’unica delle tre caravelle ad essere sopravvissuta fino ai giorni nostri. Fu conservata a Barcellona, in Spagna, fino al 1929, quando fu distrutta da un incendio. Una replica della Niña è stata costruita nel 1992 ed è ora in mostra a Palos de la Frontera.
  • La Pinta e la Santa María non sono mai state ritrovate.

Fonti:

  • Wikipedia – Caravella: https://it.wikipedia.org/wiki/Caravella
  • Storia in rete – Le caravelle di Colombo: [URL non valido rimosso]
  • National Geographic – Le caravelle di Colombo: [URL non valido rimosso]
/ 5
Grazie per aver votato!