PETRARCA SONETTO 2 PARAFRASI

PETRARCA SONETTO 2 PARAFRASI

-PER FARE UNA LEGGIADRA SUA VENDETTA-


TESTO

Per fare una leggiadra sua vendetta
et punire in un di ben mille offese,
celatamente Amor l’arco riprese,
come huom ch’a nocer luogo et tempo aspetta.
Era la mia virtute al cor ristretta
per far ivi et ne gli occhi sue difese,
quando ‘l colpo mortal la giu discese
ove solea spuntarsi ogni saetta.
Pero, turbata nel primiero assalto,
non ebbe tanto ne vigor ne spazio
che potesse al bisogno prender l’arme,
overo al poggio faticoso et alto
ritrarmi accortamente da lo strazio
del quale oggi vorrebbe, et non po, aitarme.


PARAFRASI

Come colui che aspetta il momento e l’occasione giusta per nuocere, amore di nascosto riprese in mano l’arco, per vendicarsi amabilmente e punire in un sol colpo le mille offese a lui fatte. Io ero concentrato con tutta la mia forza di volontà a proteggere [dal suo assalto] il cuore, e con esso gli occhi, quando il colpo mortale riuscì a cogliere il bersaglio, conficcandosi dove fin’ora ogni freccia aveva fallito. Perciò [la mia volontà], turbata al primo attacco, non ebbe la forza né il tempo necessario a prendere le armi per difendersi; oppure ritirarsi sulla rocca della saggezza, tanto alta quanto faticosa da raggiungere, ma protetta dallo strazio contro il quale oggi vorrei e non posso difendermi.


PETRARCA SONETTO 2 PARAFRASI

/ 5
Grazie per aver votato!